“E’ un onore per me poter entrare a far parte dell’unico movimento che si batte per difendere i diritti di noi italiani all’estero”, dichiara il neo-coordinatore MAIE
Emilio Fabi, cittadino italo-venezuelano, è il coordinatore MAIE per gli italo-venezuelani in Costa Rica.

Fabi è stato nominato dal coordinatore nazionale del MAIE in Costa Rica, Giuseppe Cacace, d’accordo con Ricky Filosa, coordinatore MAIE Nord e Centro America.

Consulente di grandi gruppi internazionali e professionista del settore della Formazione professionale, Fabi è residente in Costa Rica da nove anni.

Tra i suoi clienti marchi importanti come Telefónica-Movistar, FEMSA, Coca Cola, Puma Energy, Unicomer/SIMAN, Universidad Latina.

“E’ un onore per me poter entrare a far parte dell’unico movimento che si batte per difendere i diritti di noi italiani all’estero”, dichiara il neo-coordinatore, che prosegue: “Sono molti, anche in Costa Rica, i venezuelani di origine italiana che vogliamo coinvolgere nel progetto del MAIE. Lavorerò per unire e per costruire”, conclude Fabi.

“Conosco Emilio da tanto tempo e lo apprezzo come persona e come professionista”, sottolinea Giuseppe Cacace, “sono convinto che non potrà che fare bene nel suo nuovo ruolo all’interno del MAIE Costa Rica”.

Ricky Filosa da parte sua spiega: “Anche in Costa Rica, come nella Repubblica Dominicana, abbiamo creato un dipartimento ad hoc per i cittadini italo-venezuelani residenti nel Paese. E’ un modo per essere vicini a coloro che arrivano in terra costaricense, in fuga dalla drammatica crisi che vive il Venezuela, e per farli sentire, come lo sono, cittadini italiani a tutti gli effetti e dunque parte integrante della comunità italiana. Sarà questo – conclude Filosa – il compito del MAIE Costa Rica coordinatore da Giuseppe Cacace”.